ATIA-ISWA: “Proposta metodologica: analisi dell’efficacia delle filiere di recupero di materia dai rifiuti”

In occasione di Ecomondo 2014, il 5 novembre (ore 14:00-18:00, sala Tiglio del padiglione A1), ATIA-ISWA Italia presenta ad amministratori e tecnici che operano nella gestione rifiuti un metodo con cui descrivere le filiere del recupero di materia dai rifiuti, al fine di fornire uno strumento per quantificare l’efficienza di ogni singola filiera e individuare i principali elementi di criticità. Attività correlata alla formulazione di questa proposta metodologica è stata l’analisi del grado di conoscenza già disponibile a scala regionale e nazionale sull’efficacia delle diverse filiere.

Questi obiettivi hanno una specifica valenza a scala nazionale perché favoriscono l’analisi del sistema di recupero di materia da rifiuti e l’individuazione degli elementi che permetterebbero di aumentare la capacità di recuperare risorse da mettere a disposizione del sistema produttivo nazionale. Per questo motivo si sottolinea che, anche se la metodologia è stata testata preliminarmente per carta e plastica, vi sono altre filiere, quali quella del recupero dei RAEE, che hanno una significativa potenzialità di fornire materie critiche, tra cui i metalli preziosi.

Il lavoro parte dalla revisione della Direttiva Quadro e indaga la possibilità di incrementare il recupero dai rifiuti superando la distinzione, molto italiana, tra urbani e speciali. Le singole filiere sono descritte nel dettaglio con un metodo mutuato dall’Analisi del Ciclo di Vita. Per ogni filiera selezionata lo studio descrive nel dettaglio i flussi dei rifiuti e delle materie prime seconde e le percentuali di scarti maggiormente significative.

Particolarmente rilevante diviene l’analisi di selezionati ‘casi studio’ con cui confrontarsi su: efficacia di diverse organizzazioni della RD; avvio a riciclaggio; avvio a recupero di energia e recupero degli scarti organici. Alla tavola rotonda intervengono: CONAI, ATIA-ISWA, ISPRA

Esperienze di grandi città:

  • Milano, AMSA – Paola Petrone
  • Roma, AMA SpA – Giovanni Fiscon
  • Torino, ATO-Rifiuti della Provincia di Torino – Paolo Foietta
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.