BOOM DEL FOTOVOLTAICO, KEY ENERGY RACCOGLIE LA SFIDA

Un incremento di potenza che nel 2016 è stato per la prima volta superiore a quello di tutte le altre fonti e una corsa destinata a proseguire ancora, con costi sempre più competitivi: il fotovoltaico sta crescendo vertiginosamente tra le fonti rinnovabili a livello mondiale e Key Energy, la fiera delle energie sostenibili che si tiene alla Fiera di Rimini insieme ad Ecomondo dal 7 al 10 novembre, intercetta in pieno la spinta. Debutta infatti quest’anno Key Solar, il nuovo settore espositivo dedicato al fotovoltaico.

“Le installazioni fotovoltaiche del 2017 – rileva il coordinatore del comitato scientifico di Key Energy, Gianni Silvestrini –  dovrebbero sfiorare i 100 GW a livello mondiale, un valore pari a tutta la potenza solare collegata alla rete solo cinque anni fa”.

A fine 2016, risultavano in esercizio in Italia 732.053 impianti fotovoltaici, per una potenza installata di 19.283 MW (+382 MW rispetto a fine 2015), che l’anno scorso hanno prodotto 22,1 TWh di energia (0,8 TWh in meno rispetto all’anno precedente). I primi otto mesi di quest’anno hanno visto l’installazione di 291 MW, +18% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Fra poco più di dieci anni l’Italia dovrà produrre con i pannelli solari 60 miliardi di chilowattora. E’ quanto stabilito dalla Sen, la nuova Strategia Energetica Nazionale, che sta per essere varata dal Governo italiano. L’obiettivo è di arrivare ad un forte aumento della potenza installata, 60 TWh al 2030, attraverso il sostegno e la promozione dei piccoli impianti rinnovabili e il supporto all’autoconsumo.

A Key Energy, oltre alla presenza delle più qualificate aziende del settore anche a livello internazionale, un nutrito calendario di incontri offrirà il quadro della situazione e indicherà la strada da seguire per l’ulteriore sviluppo del settore.  Da segnalare l’appuntamento (10 novembre) che si occuperà degli scenari internazionali sulle rinnovabili e sulla generazione distribuita (a cura di Res4Med).

Per il secondo anno tornano inoltre a Key Energy i 6 Round per l’efficienza organizzati dall’ENEA: 6 convegni formativi e di business networking tra i responsabili delle scelte strategiche italiane in ambito energetico e ambientale, Energy Manager ed EGE, solution provider, prodotti/tecnologie e servizi del settore.

Accumulo e batterie, edilizia efficiente e prevenzione antisismica, domotica, Internet of Things e sistemi di monitoraggio, Industria 4.0 e Certificati Bianchi, diagnosi energetiche e sistemi di cogenerazione saranno i principali temi che verranno discussi nell’Energy Room.

Il 9 novembre presso il Padiglione B5 l’ENEA organizzerà una giornata completamente dedicata alla figura e all’attività dell’Energy Manager. Dalle 11.00 presso l’Hub Enea si svolgerà la premiazione dei migliori Energy Manager, mentre dalle 14.30 presso l’Energy Room si svolgerà il Round di formazione e networking dedicato alle “Diagnosi energetiche e ai sistemi di gestione dell’energia”. L’ ENEA e FIRE premieranno i 2 migliori Energy Manager del 2017, per il settore industriale e terziario.

www.keyenergy.it

 

 

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.