IEG: ECOMONDO 2019 PALCOSCENICO DELLA GREEN ECONOMY

Commissione UE e Ministero dell’Ambiente guidano la presenza dei grandi protagonisti della circular economy europea alla fiera di Rimini. Appuntamento dal 5 all’8 novembre.

Ecomondo sempre più centrale per il mondo della circular economy. A due mesi dall’apertura, la manifestazione di Italian Exhibition Group si conferma piattaforma d’incontro e di business dalla quale generare indirizzi e orientare politiche. Dal 5 all’8 novembre, al quartiere fieristico di Rimini, si riuniranno infatti i principali protagonisti delle politiche ambientali, i cui obiettivi si intrecciano con le attese delle imprese.

Questa capacità di riunire i soggetti più autorevoli impegnati nella transizione verso la green economy rappresenta un autentico punto di forza della fiera, che nelle quattro giornate favorirà la relazione fra sistema delle imprese e chi ne regolamenta l’attività, in una cornice espositiva che si annuncia ricca di contenuti, innovazioni di prodotto e con un layout da tutto esaurito.

Nelle quattro giornate è prevista una massiccia presenza della Commissione UE, con l’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) che da due anni ha scelto Ecomondo per comunicare al mercato italiano.
Oltre al contributo al dibattito europeo sui principali temi dell’ambiente e particolarmente in relazione alla strategia comunitaria per l’area mediterranea, la Commissione organizzerà sessioni informative sulle occasioni  europee di finanziamento inerenti quattro macro temi: sprechi alimentari, plastica, mobilità sostenibile e smart buildings.

La Commissione mostrerà inoltre le opportunità concretizzabili grazie ai fondi europei disponibili, allo scopo di attirare l’interesse di imprese ed operatori professionali, che potranno anche relazionarsi con i progetti che hanno già ricevuto finanziamenti dai programmi Horizon 2020 Energy Efficiency, Horizon 2020 Environment, Cosme, Life, e lo Sme Instruments dell’European Innovation Council Pilot.

Altra presenza strategica ad Ecomondo, quella del Ministero dell’Ambiente con un intenso programma di educazione ambientale dedicato in particolare al tema cruciale della riduzione della plastica dagli oceani.

L’Albo Nazionale Gestori Ambientali e Ispra presenteranno a Ecomondo le novità normative per le imprese, confermandosi punto di riferimento per tutti gli operatori professionali e l’intera filiera.

Da ricordare che Ecomondo 2019 ospiterà anche l’annuale appuntamento degli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio nazionale della green economy, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico, per un’analisi e un aggiornamento sui temi economici e normativi più attuali e cruciali.

In contemporanea a Ecomondo si svolgeranno Key Energy per il mondo delle energie rinnovabili e il triennale Sal.Ve, Salone del Veicolo Ecologico. Il programma completo e in continuo aggiornamento è sul sito www.ecomondo.com

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.