Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti: a Napoli le premiazioni italiane

Si terrà venerdì 31 marzo a Napoli, presso lo la Sala Giunta del Comune, la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti (SERR), che si è svolta in tutta Europa dal 19 al 27 novembre 2016 e che ha visto in Italia ben 4419 azioni realizzate.

L’appuntamento è per le ore 16:00 e vincitori italiani della Serr 2016 saranno premiati dagli sponsor (e introdotti dai membri del comitato promotore) che hanno supportato e reso possibile la realizzazione di questa edizione, ovvero i Consorzi di Filiera per il recupero degli imballaggi (CONAI, CiAl, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno e Comieco).

Ciascun sponsor premierà una categoria tra Pubbliche amministrazioni, Imprese, Associazioni, Istituti Scolastici, Cittadini e Altro. Sarà inoltre presente una menzione speciale. Gli action developer finalisti, ovvero coloro che hanno realizzato un’azione durante il periodo della SERR e per la cui azione sono stati nominati tra i più meritevoli, sono:

  • Per la categoria Pubbliche Amministrazioni: Comune di Tollo con l’azione “#iononspreco”, AMA Utility con “#differenziAMA” e il Comune di Lentini;
  • Per le Imprese: Lazio Ambiente SpA con “Libri in pedana”, Mercatino Franchising e Uno@Uno Differenziata Srl con “Ri-giochiamo”;
  • Per le Associazioni: Associazione Eticologica con “Condominio differente”, Plastic Food Project con “La merenda come una volta” e Associazione culturale Peppino Impastato con “Araba Fenice: riuso funzionale, riciclo artistico”;
  • Per le Scuole: Istituto Comprensivo Statale “Leonardo da Vinci” con l’azione “Low Cost Park Design”, Politecnico di Torino con “Nudi o Vestiti? Comunicare con il Packaging” e Istituto Comprensivo Regina Margherita plesso G.G. Badini con “RifiutOOOOOM – MeditAzioni antispreco”;
  • Per la categoria Cittadini: Comitato Macanno con l’azione “Car Boot Sale – Edizione Ecologica”, Luana Santalucia con “Una fiaba ecoœmaterica: Le avventure di Pinocchio” e il Comitato Mamme in Comune con “Eco-Conference e Lascia qui il tuo imballo”;
  • Per la categoria Altro: Rufina Porcu con l’azione “Mettiamoci un tappo e una toppa”, Fondazione Reggio Children Centro Loris Malaguzzi con “Taglia e Cuci-na” e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche con “Systemic Food Design”;

La giuria che ha designato i vincitori è composta dal comitato promotore nazionale composto da Ministero dell’Ambiente, UNESCO, Utilitalia, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, ANCI e AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale). AICA è coordinatore a livello nazionale della campagna.

Il Keep Clean and Run
Dopo le premiazioni SERR è prevista la conferenza stampa di lancio dell’evento centrale dell’European Clean Up Day 2017 in Italia, il “Keep Clean and Run –#pulisciecorri”, l’eco-trail contro l’abbandono dei rifiuti (littering) in programma dal 1 al 7 aprile con partenza da Napoli e arrivo a Catania, in una corsa “da vulcano a vulcano”.

Dopo l’esperienza del 2016 da San Benedetto del Tronto a Roma, infatti, è stato disegnato un percorso che tocca quattro Regioni dell’Italia meridionale: Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Anche quest’anno Roberto Cavallo percorrerà di corsa strade e sentieri, compiendo azioni di pulizia dai rifiuti abbandonati lungo il percorso e correndo ogni giorno per circa 50 km. In ogni Comune sede dell’arrivo di Tappa tutta la popolazione sarà invitata a partecipare a un momento di pulizia del territorio; al termine, i protagonisti prenderanno parte a un evento-dibattito nel corso del quale presenteranno i dati legati alla Tappa appena conclusa. Quest’anno la corsa sarà accompagna da un famoso regista che ha deciso di raccontare l’iniziativa in un documentario: Mimmo Calopresti.

Per maggiori informazioni http://www.envi.info/keep-clean-and-run-2017 

Fonte: Envi

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.