XVI Edizione Premio Innovazione Amica dell’Ambiente

Tecnologia e innovazione possono aiutare l’ambiente e dare un importante contributo alla lotta ai cambiamenti climatici e alla diffusione della sostenibilità ambientale. Esempi concreti arrivano proprio dalla nostra Penisola e dalle le 11 startup – tra le 80 candidate – premiate l’11 dicembre scorso a Milano con il Premio Innovazione Amica dell’ambiente, promosso da Legambiente in collaborazione quest’anno con il Politecnico di Milano. Storie e realtà che ben che raccontano quel cambiamento in atto nel Paese che ha per protagoniste realtà spesso minori e giovani che sanno unire tecnologia e ambiente ottenendo risultati preziosi. Si va ad esempio dall’arnia studiata appositamente per gli ambienti urbani per salvaguardare le api, al primo giardino pensile ottimizzato per ridurre gli inquinanti atmosferici, gli sprechi idrici e per creare una rete di monitoraggio ambientale; per passare alla piattaforma che agevola il recupero di immobili e terreni delle aree rurali grazie ad una mappatura open-source delle risorse abbandonate a cui si associano azioni di rigenerazione architettonica e innovazione sociale. Quest’anno sono stati assegnati 5 premi e 6 menzioni speciali suddivisi in sei categorie che coincidono con le 6 aree tematiche a cui sono stati abbinati i Sustainable Development Goals dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: agricoltura e filiere agro-alimentari, mobilità sostenibile, smart cities and communities, aree interne in rete, economia circolare, sistemi e comunità energetiche.

“Con questo premio – spiega Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – vogliamo dar voce e risalto a quelle realtà che si stanno diffondendo nella Penisola e che dimostrano di essere dei veri e propri laboratori di innovazione capaci di unire tecnologia, sostenibilità e tutela dell’ambiente creando occupazione e favorendo uno sviluppo economico.. Il nostro Paese vanta eccellenze nel campo tecnologico che lasciano ben sperare e oggi siamo ben lieti di premiare il lavoro di queste startup insieme al Politecnico di Milano che rappresenta un fiore all’occhiello del nostro Paese”.

L’elenco dei premiati è consultabile qui.

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.